Una ragazza del nostro quartiere ci parla del passaggio dalle superiori all'università con qualche parola di incoraggiamento rivolta ai giovani

Crescere è inevitabile, può spaventare, ma accadrà comunque e iniziare l’Università è solo un piccolo passo!

Una volta usciti dalle scuole superiori, a 18 anni, un giovane probabilmente non sa cosa gli piace, cosa vuole studiare o addirittura che lavoro vorrà fare. Questo stato di spaesamento è normale, non ci si deve sentire sbagliati nel provare un simile stato d’animo. Tuttavia è bene prendere la propria vita in mano!

Il primo passo è iniziare a individuare in linea generale quali sono i propri interessi. Questo rappresenta un momento importante perché ci si guarda dentro e in base alle proprie esperienze si prende una decisione: nella scelta si impara a conoscersi meglio.

Beh, poi si passa alla pratica!
Ma cosa rappresenta realmente iniziare l’Università? Cambiano gli ambienti, cambiano i ritmi, si salutano i vecchi amici per trovarne dei nuovi. In questa nuova fase di vita ci assalgono molte domande:
Chissà se riuscirò a farmi degli amici!
E se non mi sento accolto?
Se sarà troppo difficile, riuscirò a cavarmela?
Cosa resterà di me dopo questo viaggio?

Ciò che è certo a livello di crescita è sicuramente una maggiore autonomia nella gestione dello studio, nel procurarsi i materiali adeguati, nell’andare alle lezioni e molte altre cose che scoprirai solo affrontato la realtà.

La parola autonomia di per sé vuol dire proprio questo! È la capacità e la facoltà di governarsi e reggersi da sé.

La mia personale esperienza è stata lineare: sono sempre andata bene a scuola e ho sempre nutrito una passione per le materie umanistiche in particolare per Filosofia che poi è stata la mia scelta definitiva. Tuttavia nonostante la mia carriera scolastica più che sufficiente, l’Università è completamente un altro mondo; non importa quale sia la tua media di voti o quale voto tu abbia in comportamento sulla pagella: ciò che conta è la praticità.

Per quel che ho vissuto nel mio primo anno da matricola di Filosofia nella Statale di Milano, ho notato che essere attenti e costanti nel percepire le miriadi di informazioni è fondamentale. Bisogna stare al passo, sempre, ancor di più che alle scuole superiori e bisogna gestirsi in autonomia. I consigli che vi posso lasciare, per voi, future matricole, è di scegliere ciò che vi piace ora, non ciò che vogliono gli altri o la società. Io per esempio ero indecisa tra Medicina e Filosofia; la prima mi avrebbe dato sicuramente un lavoro sicuro e ben retribuito, ma non era realmente quello che volevo. Quindi meglio fare ciò che vi piace ADESSO, piuttosto che pentirvi durante il vostro cammino.

Tuttavia è un percorso e così come tutti i percorsi non è detto che sia lineare; non c’è nulla di sbagliato nello sbagliare, qualora ci si accorgesse di aver scelto una facoltà non adatta a noi, si può sempre cambiare. In bocca al lupo!

Letizia Cortiana

Lascia un commento

Iscriviti alla newsletter

0:00 / 0:00
L'ingrediente misterioso

Oltre al rosario quotidiano delle 8.15, nel mese di maggio vengono proposti 4 appuntamenti serali, alle ore 21, in zone diverse del quartiere, che possono anche diventare momenti di condivisione e amicizia.

Pre-iscriviti regolarmente alle settimane di Oratorio Estivo in cui vorresti fare l’animatore, seguendo la procedura descritta in questa pagina. Verrai poi contattato per il corso di Formazione Animatori.

Oratorio Estivo 2024

I Martedì... fuori!

Le escursioni sono parte integrante del programma di Oratorio Estivo per le medie: per chi non partecipa non sono previste attività alternative in oratorio. Il costo di ogni escursione e di €15.

Il programma potrebbe subire variazioni.

Oratorio Estivo 2023

I Giovedì special

Queste attività sono a costo zero.

  • Giovedì 15 giugno

    SI SELFIE CHI PUÒ!

  • Giovedì 22 giugno

    BICICLETTATA

  • Giovedì 29 giugno

    GANlimpiadi

  • Giovedì 6 luglio

    MANGA CLIMBING

  • Giovedì 13 luglio

    CACCIA AL TESORO

Consiglio Pastorale

Alessandro Bardelli
Angela Albini
Aurora Abbascià
Carlo Modica
Emanuela Bonaccorso
Fabio Perizzolo
Francesca Fontana
Franco Cella
Giuseppe Gallo
Luisa Elia
Marco Fiore
Marino de Stena
Miriam De Marinis
Palma Lovino
Paola Piacenti
Paolo Savino
Pier Paolo Citro
Simonetta Barbieri
Ugo Cavallaro

Vita da spiaggia, animazione ed escursioni via mare in una delle incantevoli località nelle vicinanze (Portofino, San Fruttuoso, ….) sono gli ingredienti di questa imperdibile vacanza. Il tutto in un contesto di “amicizia nella fede” che garantisce inclusività e attenzione all’altro.

La casa per ferie Ferienheim Fölserhof, immersa nel verde e dotata di tutti gli spazi e le attrezzature (inclusa la piscina) adatte a far vivere ai bambini una vacanza divertente e a contatto con la natura. Quest’anno i pullman possono raggiungere l’ingresso della struttura e parcheggiare nelle sue immediate vicinanze.

Attività Gruppo Certa Età

Iniziative in calendario fino a Dicembre 2023

  • mercoledì 18 ottobre

    Rosario con merenda

  • domenica 22 ottobre

    Torneo di Burraco

  • mercoledì 25 ottobre

    Pranzo dell'anniversario

  • mercoledì 8 novembre

    Gita culturale in centro

  • mercoledì 15 novembre

    Pranzo d'autunno

  • mercoledì 22 novembre

    Catechesi di Avvento

  • mercoledì 13 dicembre

    Confessioni di Natale

  • mercoledì 20 dicembre

    pranzo di Natale