10 dicembre

PAROLA MAGICA...

Le parole di oggi sono:

ATTENZIONE: trascrivi anche queste parole e conservale insieme alle altre che hai già trovato. Alla fine, se le avrai raccolte tutte, potrai ricomporre la frase misteriosa, portarla in parrocchia alla Messa di Natale e aggiudicarti così una sorpresa!

APPROFONDIMENTO PER I PIÙ GRANDI

prendersi cura...

«Ecco il mio segreto. È molto semplice: non si vede bene se non con il cuore. L’essenziale è invisibile agli occhi […] È il tempo che hai perduto per la tua rosa che la rende così importante […] Gli uomini hanno dimenticato questa verità». «lo sono responsabile della mia rosa», ripeté, per ricordarselo, il piccolo principe.

I discepoli di Emmaus non riconoscono Gesù, ma fanno un po’ di strada con Lui… Il loro cuore ne avverte la presenza, lo invitano a restare a cena, ma quando sparisce, capiscono chi era (Lc 24, 13-31). Dio addomestica l’uomo. Canta il salmista (salmo 40,18): Ha cura di me il Signore. Tu sei mio aiuto e mio liberatore.

Addomesticare, come prendersi cura. Io cristiano di che cosa mi prendo cura? Indico alcune possibilità: la famiglia, la parrocchia, la società e la vita politica. Non è necessario che gli altri si accorgano, sono io, sei tu, che guardi e vedi di che cosa ha bisogno e ti dai da fare… come fosse la tua rosa

Don Egidio - Sintonie bibliche nel Piccolo Principe

da “Sintonie Bibliche
nel Piccolo Principe”,

di don Egidio Villani