21 dicembre

6° giorno della Novena di Natale

Nei Vangeli non si parla mai del bue e dell’asinello.
Ma nella Bibbia troviamo diverse volte l’invito ad “amarci gli uni gli altri”, ad essere attenti ai bisogni di chi ci sta accanto, ad avere atteggiamenti di umiltà.

Dalla lettera di San Paolo Apostolo ai Romani (12, 9-14)

Il vostro amore sia sincero! Fuggite il male, seguite con fermezza il bene. Amatevi gli uni gli altri, come fratelli. Siate premurosi nello stimarvi gli uni gli altri. Siate impegnati, non pigri; pronti a servire il Signore, allegri nella speranza, pazienti nelle tribolazioni, perseveranti nella preghiera. Siate pronti ad aiutare i vostri fratelli quando hanno bisogno, e fate di tutto per essere ospitali.
Chiedete a Dio di benedire quelli che vi perseguitano; di perdonarli, non di castigarli. Siate felici con chi è nella gioia. Piangete con chi piange. Andate d’accordo tra di voi.

Signore Gesù, aiutaci a regalare un sorriso a chi è triste. Aiutaci a riscaldare i cuori.