Rivoluzioni astronomiche – Il coraggio di cambiare i punti di vista

La capacità di guardare le stesse cose con occhi diversi è ciò che ha fatto compiere all’umanità salti da giganti e ha reso grandi gli uomini.
Galileo Galilei vedeva le stesse cose che vediamo noi: il sole che sorge la mattina ad est, poi si sposta a sud e tramonta ad ovest. Questo è un fenomeno che tutti condividiamo. Tuttavia agli occhi di Galileo fu chiaro che a girare non era il sole, bensì la Terra, che ruota su di sé. Il fenomeno è lo stesso, ma il fatto è completamente diverso: era iniziata la rivoluzione astronomica e scientifica. Già prima di lui Anassimandro, nel VI° secolo a.C. ci aveva invitato a cambiare lo sguardo con lo stesso coraggio: guardando il cielo di notte aveva notato che le stelle comparivano ad un certo punto dell’orizzonte, facevano un giro sopra la sua testa per poi tramontare; la sera seguente le avrebbe viste sorgere di nuovo nello stesso punto del giorno prima. Cosa succedeva alle stelle di notte? Da dove passavano? “Passano sotto la Terra” – disse – “perché la Terra è sospesa nel vuoto”! Ancor oggi a pensarci bene riconosciamo l’ebbrezza e la temerarietà di un simile pensiero. Anche Anassimandro vedeva le stesse cose degli altri uomini, ma era stato capace di farle diventare fatti diversi. Così fu per Darwin, Einstein ecc.
L’altro giorno mi ha colpito il commento di un giornalista davanti al rimbalzo tra Italia e Francia di duecento migranti: in Kenya sono già tre anni che non piove, siamo davanti ad una grande crisi climatica e i nostri governi passeranno alla storia come quelli che “litigavano” per duecento persone, anziché occuparsi del vero problema. Anche in questo caso il fenomeno è lo stesso: le migrazioni, ma lo sguardo è più ampio: c’è un problema ecologico: occorre attuare una politica che sappia guardare più in grande.
L’Enciclica Laudato Sii denuncia l’aggressione ambientale perpetrata ai danni del nostro pianeta e afferma che a pagarne il prezzo oggi sono soprattutto i paesi poveri. Essi vengono ricattati per il loro debito economico e nel contempo i loro creditori contraggono nei loro confronti un debito ecologico che cresce ogni giorno ed ogni giorno è sempre più malcelato.
Da diversi anni la Chiesa ci invita a mettere il grandangolo e ad aprirci ad una visione più ampia, invitandoci a “coltivare e custodire” (Gen 2,15) il giardino del mondo. Anche in questo caso la soluzione attraversa un cambiamento dello sguardo, che diventa rivoluzionario: vedere le stesse cose che vedono tutti, ma con un impegno rinnovato! Ciò che è rivoluzionario e cristiano oggi è prendersi cura della nostra casa; se esiste un’intima relazione tra i poveri e la fragilità del pianeta, e se la terra è un dono, dobbiamo avere il coraggio di ammettere che “le cose” non ci girano intorno, ma siamo noi a farle girare così!
Guardare con occhi diversi le stesse cose potrebbe farci ancora una volta essere grandi uomini.

 

Marco B.

Lascia un commento

Iscriviti alla newsletter

Oratorio Estivo 2022

Calendario gite solo per le medie

  • Martedì 14 giugno

    Giornata all'Idroscalo, presso struttura CUS Milano; esperienza Dragon Boat, con istruttori federali (partenza 10.30, con pranzo al sacco e rientro 17.30)
    COSTO: 10 Euro

  • Venerdì 17 giugno

    Olimpiadi al Parco delle Fate.
    COSTO: 0 Euro

  • Lunedì 20 giugno

    Jungle Rider – Parco avventura. Partenza prevista per le ore 10 in pullman, rientro ore 18.30
    COSTO: 25 Euro

  • Venerdì 24 giugno

    Meeting-challenge presso un oratorio di Lecco.
    COSTO: 15 Euro

  • Martedì 28 giugno

    Manga Climbing, ore 14.30 – 17.30
    COSTO: 10 Euro

  • Venerdì 1 luglio

    Pavia street Game.
    COSTO: 10 Euro

Ciascuna di queste gite ha un costo aggiuntivo specificato nella descrizione.

Oratorio Estivo 2022

Calendario gite per tutti

  • Mercoledì 15 giugno

    ACQUATICA PARK (iscrizione entro il 5 giugno)

  • Mercoledì 22 giugno

    ACQUANEVA Inzago (iscrizione entro il 12 giugno)

  • Mercoledì 29 giugno

    ONDALAND Vicolungo (iscrizione entro il 19 giugno)

  • Mercoledì 6 luglio

    ACQUATICA PARK (iscrizione entro il 26 giugno)

Ciascuna di queste gite ha un costo aggiuntivo di 20 Euro.

Consiglio Pastorale

Alessandro Bardelli
Angela Albini
Aurora Abbascià
Carlo Modica
Emanuela Bonaccorso
Fabio Perizzolo
Francesca Fontana
Franco Cella
Giuseppe Gallo
Luisa Elia
Marco Fiore
Marino de Stena
Miriam De Marinis
Palma Lovino
Paola Piacenti
Paolo Savino
Pier Paolo Citro
Simonetta Barbieri
Ugo Cavallaro

Vita da spiaggia, animazione ed escursioni via mare in una delle incantevoli località nelle vicinanze (Portofino, San Fruttuoso, ….) sono gli ingredienti di questa imperdibile vacanza. Il tutto in un contesto di “amicizia nella fede” che garantisce inclusività e attenzione all’altro.

La casa per ferie Ferienheim Fölserhof, immersa nel verde e dotata di tutti gli spazi e le attrezzature (inclusa la piscina) adatte a far vivere ai bambini una vacanza divertente e a contatto con la natura. Quest’anno i pullman possono raggiungere l’ingresso della struttura e parcheggiare nelle sue immediate vicinanze.

Per chi ha perso o vuole rivivere l’incontro di giovedì 24 febbraio, che ha visto la recita dei Vesperi e la riflessione di don Adelio su Charles de Foucauld e la sua relazione con Gesù…

Attività Gruppo Terza Età

Iniziative in calendario fino a Maggio 2023

  • domenica 15 gennaio

    Torneo di Burraco

  • mercoledì 18 gennaio

    Catechesi

  • mercoledì 1 febbraio

    Pranzo d'inverno

  • domenica 12 febbraio

    Torneo di Burraco

  • mercoledì 15 febbraio

    Rosario

  • mercoledì 22 febbraio

    Pranzo di carnevale

  • mercoledì 3,10,17,24,31 marzo

    Via Crucis

  • domenica 16 aprile

    Torneo di Burraco

  • mercoledì 19 aprile

    Pranzo pasquale

  • mercoledì 26 aprile

    Catechesi

  • mercoledì 10 maggio

    Pranzo di fine anno

  • domenica 14 maggio

    Torneo di Burraco

  • mercoledì 24 maggio

    Gita di fine anno