La memoria di una comunità

Siamo abituati a considerare la “memoria” in modo troppo astratto e ideologico. Infatti, ad esempio, quando usiamo l’espressione “fare memoria”, intendiamo celebrare o ricordare qualcosa perchè questo ricordo possa parlare al presente e determinare alcune attenzioni, o diventare fonte di ispirazione, oppure, ancora, sollecitare un certo modo di agire.
Credo che tutto questo sia assolutamente giusto, ma c’è un altro aspetto importante della memoria che dovremmo considerare anche in una comunità: si tratta della memoria intesa come consuetudine che dispone ad assumere automaticamente dei comportamenti o a compiere dei gesti, magari anche difficili, che diventano però, ad un certo punto, spontanei e naturali.
Questa memoria, è la stessa che entra in gioco quando impariamo a suonare uno strumento musicale, oppure quando nel nostro ambito professionale, compiamo cose che all’inizio ci parevano molto difficili, ma che ora riteniamo assolutamente semplici.
Cosa è cambiato? Non la difficoltà intrinseca di una azione, ma il fatto che abbiamo compreso, praticato e perfezionato quella azione nel corso del tempo.
In una comunità, non possiamo trascurare l’importanza di questa memoria! Ci ho pensato in relazione all’ultimo tratto di strada compiuto con san Carlo de Foucauld: abbiamo parlato di “strade nuove”. Non ci rimangiamo la parola: strade nuove bisogna cercarle e praticarle, ma all’interno di atteggiamenti e di ricchezze che una comunità fa proprie solo ripetendole, praticandole, e vivendole.
Oggi ad esempio è Pentecoste, e i nostri ragazzi di prima superiore avrebbero dovuto fare la professione di fede.
Però, poverini, non hanno mai visto nessuno prima di loro compiere questo gesto che viene definito un “sacramentale”, ovvero un gesto che si colloca nella liturgia e ha a che fare con i sacramenti, pur non essendo tra i sette.
Abbiamo dovuto spostare questo appuntamento a lungo preparato, per dare ai ragazzi la possibilità di sentirsi più coinvolti nell’esperienza di chiesa e comprendere meglio un gesto che i loro fratelli maggiori non hanno mai compiuto.
La memoria di una comunità è la capacità di educare, trasmettendo la capacità di compiere slanci evangelici secondo un carisma che le è proprio.
Forse, in questo tempo post-pandemico, c’è un grandissimo bisogno di questa pedagogia, per memorizzare strade nuove, e insieme, per rinfrescarci la memoria, a proposito di ciò che è già nelle nostre corde, e che non può non diventare musica.

Lascia un commento

Iscriviti alla newsletter

Oratorio Estivo 2022

Calendario gite solo per le medie

  • Martedì 14 giugno

    Giornata all'Idroscalo, presso struttura CUS Milano; esperienza Dragon Boat, con istruttori federali (partenza 10.30, con pranzo al sacco e rientro 17.30)
    COSTO: 10 Euro

  • Venerdì 17 giugno

    Olimpiadi al Parco delle Fate.
    COSTO: 0 Euro

  • Lunedì 20 giugno

    Jungle Rider – Parco avventura. Partenza prevista per le ore 10 in pullman, rientro ore 18.30
    COSTO: 25 Euro

  • Venerdì 24 giugno

    Meeting-challenge presso un oratorio di Lecco.
    COSTO: 15 Euro

  • Martedì 28 giugno

    Manga Climbing, ore 14.30 – 17.30
    COSTO: 10 Euro

  • Venerdì 1 luglio

    Pavia street Game.
    COSTO: 10 Euro

Ciascuna di queste gite ha un costo aggiuntivo specificato nella descrizione.

Oratorio Estivo 2022

Calendario gite per tutti

  • Mercoledì 15 giugno

    ACQUATICA PARK (iscrizione entro il 5 giugno)

  • Mercoledì 22 giugno

    ACQUANEVA Inzago (iscrizione entro il 12 giugno)

  • Mercoledì 29 giugno

    ONDALAND Vicolungo (iscrizione entro il 19 giugno)

  • Mercoledì 6 luglio

    ACQUATICA PARK (iscrizione entro il 26 giugno)

Ciascuna di queste gite ha un costo aggiuntivo di 20 Euro.

Consiglio Pastorale

Alessandro Bardelli
Angela Albini
Aurora Abbascià
Carlo Modica
Emanuela Bonaccorso
Fabio Perizzolo
Francesca Fontana
Franco Cella
Giuseppe Gallo
Luisa Elia
Marco Fiore
Marino de Stena
Miriam De Marinis
Palma Lovino
Paola Piacenti
Paolo Savino
Pier Paolo Citro
Simonetta Barbieri
Ugo Cavallaro

Vita da spiaggia, animazione ed escursioni via mare in una delle incantevoli località nelle vicinanze (Portofino, San Fruttuoso, ….) sono gli ingredienti di questa imperdibile vacanza. Il tutto in un contesto di “amicizia nella fede” che garantisce inclusività e attenzione all’altro.

La casa per ferie Ferienheim Fölserhof, immersa nel verde e dotata di tutti gli spazi e le attrezzature (inclusa la piscina) adatte a far vivere ai bambini una vacanza divertente e a contatto con la natura. Quest’anno i pullman possono raggiungere l’ingresso della struttura e parcheggiare nelle sue immediate vicinanze.

Per chi ha perso o vuole rivivere l’incontro di giovedì 24 febbraio, che ha visto la recita dei Vesperi e la riflessione di don Adelio su Charles de Foucauld e la sua relazione con Gesù…

Attività Gruppo Terza Età

Iniziative in calendario fino a Giugno 2022

  • Mercoledì 20 marzo

    Torneo di burraco

  • Mercoledì 23 marzo

    Pellegrinaggio quaresimale

  • Mercoledì 6 aprile

    Confessioni

  • Mercoledì 20 aprile

    Pranzo pasquale

  • Mercoledì 11 maggio

    Grande gita di fine anno

  • Domenica 15 maggio

    Torneo di burraco

  • Mercoledì 25 maggio

    Pranzo di fine anno

  • Domenica 12 giugno

    Torneo di burraco