Ciao don Simone!

Ma perché i preti devono cambiare posto?

Dal primo di settembre, il nostro mitico don Simone Borioli, ormai da 7 anni presente nella nostra comunità come vicario parrocchiale e responsabile della pastorale giovanile, è stato nominato vicario della Comunità Pastorale “Maria Regina di Monti” in Barzio (LC). Va bene, d’accordo… Ma diciamolo subito: le partenze, quando si tratta dei sacerdoti, sono sempre un po’ incomprensibili. Spesso mi è capitato di sentirmi dire “ma perchè dovete partire?”. Molte persone la prendono come un’ingerenza del sistema, o una forma di tirannia del potere che sottrae al popolo persone care e volti a cui siamo ormai affezionati.

A tal proposito, ricordo con emozione quando dieci anni fa anche io dovetti lasciare la mia prima comunità di San Giovanni Battista alla Bicocca. Ero in cammino verso Santiago di Compostela con un gruppo di giovani e ad un certo punto volli riprendere il Vangelo che avevo scelto per la mia prima Messa: quello dei discepoli di Emmaus (Lc 24). Non mi ci ero mai soffermato prima, ma in quel frangente, una frase che prima avevo tralasciato mi colpì profondamente: “(Gesù) fece come se dovesse andare più lontano”.

In quel momento realizzai che era questo il senso del mio partire: io dovevo andare più lontano perchè anche Gesù è uno che parte… uno che non ha dove posare il capo. Andare più lontano è la dinamica dello Spirito ed è per questo che a una certa, i preti partono. Ma non se ne vanno mai veramente, perchè hanno lasciato qualcosa in noi: la testimonianza di un’amicizia, che è l’amicizia del Signore.

Buon cammino don Simone. Ti aspettiamo per salutarti, alla Messa delle 10 di domenica 10 ottobre.

Lascia un commento

Iscriviti alla newsletter